homepage organi commissioni albo normativa circolari formazione ed eventi archivio eventi link utili contatti
Disponibili al praticantato
Disponibili al Praticantato
Modulistica
Albo-Elenco Speciale
Registro Praticanti
Società tra Prof.
Liquidazione Parcelle
Sigillo Bronzo
Lista disponibili
Formazione Prof.le Continua
Archivio documenti
Documenti disponibili
Sovraindebitamento
OCC PU, AN, AP
Rassegna stampa
2018
2017
2016
-
URP
Privacy
Note Legali
Elenco siti tematici
Adempimenti ANAC
Contratti di forniture
Accesso civico
Accesso civico/generalizzato
Stakeholders
Scuola praticanti
Documenti 2018/19
Documenti 2017/18
Documenti 2016/17
Documenti 2015/16
Documenti 2014/15
Documenti 2013/14
Amministrazione Trasparente



rassegna stampa novità fiscali scadenze fiscali
Bonus edilizi, no ai controlli lunghi
Davide Settembre - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - pag. 28
La Commissione tributaria regionale della Lombardia, con la sentenza n. 2597/49/2015, ha bocciato l’estensione temporale del potere accertativo dell’ufficio mentre il contribuente stava ancora recuperando le rate di detrazione. Un contribuente aveva impugnato una cartella emessa nel 2012, con la quale era stata disconosciuta la quota di spese di recupero di un edificio riportato nella dichiarazione relativa al 2007 e si era proceduto alla richiesta della maggiore Irpef. Il contribuente, in particolare, aveva eccepito la decadenza della potestà di accertamento dell’ufficio in quanto le spese erano state pagate negli anni 2002 e 2003 e quindi l’atto avrebbe dovuto essere emanato entro il 31 dicembre 2007 e 2008.

| copyright Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili | codice fiscale: 92040340413 | site by metaping | admin | gestione crediti |